MALGA PRALUNGO

La malga, situata in Comune di San Zeno di Montagna ma di proprietà del Comune di Brenzone, comprende un vasto territorio diviso in due settori di pascolo, Pralungo Basso e Pralungo Alto, separati da una fascia di faggeta. Il pascolo più esteso è quello di Pralungo Basso, attualmente notevolmente ridotto dalla diffusione di estese formazioni di nocciolo. Il pascolo di Pralungo Alto, che comprende la località “Due Pozze”, occupa una superficie sviluppata soprattutto in lunghezza, come indica il nome della malga, originatasi dal riempimento detritico di una piccola faglia.
Rispetto a molte altre malghe il “bàito” di Pralungo Alto presenta delle differenze che riconducono ai baiti più recenti di inizio ottocento. In particolare, oltre ai due tradizionali “logo del latte” e “logo del fogo”, comprende anche un terzo locale, a monte, in parte scavato nella roccia, adibito a “casàra” per la stagionatura del formaggio. Di conseguenza, il caratteristico camino si trova su un lato e non a capo dell’edificio. Il “logo del latte” infine, con la sottostante stalla a vòlto, non presenta il lato a valle semicircolare ma una pianta rettangolare.
Il “logo del latte” conserva ancora l’originaria e caratteristica pavimentazione costituita da un selciato in ciottoli bianchi.